Concerto Natale 2017

     




Viaggi Sociali del MDA

        

Soci Sostenitori

 

Servizi

Movimento d’Agape: “ I Giusti e il Genocidio” per la Giornata Europea dei Giusti

Niccolò Rinaldi promotore e firmatario della Giornata europea dei Giusti e Federico Cenci Presidente del Movimento d’Agape  ricordano  a Roma  la memoria del Bene.

 Martedì 04 Marzo 2014 alle ore 18:00 presso la Casa della Memoria e della Storia di Roma – in Via san Francesco di Sales, 5 -  si terrà l’incontro promosso su iniziativa del Movimento d’Agape e di Niccolò Rinaldi. Invitati a portare la testimonianza dei popoli che hanno subito il genocidio in questo secolo. Interverranno all’incontro seguenti relatori: S.E. Sargis Ghazaryan Ambasciatore della Repubblica Armena,  Françoise Kankindi, Presidente dell’associazione Bene Rwanda, Anna Maria Samuelli, Filosofa e co- fondatrice Comitato per la Foresta Mondiali dei Giusti e Claudio Procaccia, Direttore dipartimento beni e attività culturali presso Comunità Ebraica di Roma. È prevista la presenza delle Autorità Istituzionali e dei rappresentanti delle comunità invitate.

La Giornata europea dei Giusti è una festività proclamata nel maggio del 2012 dal Parlamento Europeo grazie all’impegno dell’Eurodeputato Niccolò Rinaldi firmatario della proposta promossa  dell’Associazione “Gariwo” per ricordare coloro che si sono opposti con responsabilità individuale ai crimini contro l'umanità e ai totalitarismi.

La Giornata Europea dei Giusti del 6 Marzo vuole ricordare che il  “bene” è fondamentale nel processo dell'integrazione europea, perché insegna alle generazioni più giovani che chiunque può decidere di aiutare gli altri esseri umani a difendere la dignità umana, e le Istituzioni hanno il dovere di ricordare l'esempio delle persone che sono riuscite a proteggere coloro che hanno subito persecuzioni fondate sull'odio. Questa festività rievoca  il concetto di Giusto elaborato da Yad Vashem grazie all’impegno di Moshe Bejski a tutti i genocidi e i totalitarismi.

“Voglio ringraziare Niccolò Rinaldi che ha voluto organizzare insieme a noi quest’evento in un momento storico cosi particolare della società del consumismo, divenuta indifferente nei confronti di quei cittadini meno tutelati. In sintonia  con la Sua sensibilità verso “gli ultimi”, anche attraverso quest’eventi vogliamo avvicinare le Istituzioni alla società civile spesso dimenticata e sempre più lontane dai cittadini. Oggi abbiamo bisogno di coesione sociale, di amore e di solidarietà per camminare insieme verso una politica sociale europea comune”. E’ quanto afferma in una nota Federico Cenci,  Presidente del Movimento d’Agape.

Traduttore

Letture Consigliate

    

Pagina Facebook

Contatore Visite

413885
oggioggi43
IeriIeri181
Questa SettimanaQuesta Settimana1386
Questo MeseQuesto Mese3950
TotaliTotali413885