Concerto Natale 2015

     




Viaggiamo insieme

        

Soci Sostenitori

Servizi

Sabato 15 novembre 2014 conferenza: l'empatia, l'entanglement e l'unione con il Tutto

Sabato 15 novembre 2014 alle ore 17:00, nella sede del Movimento d’Agape in Via Aquitania, 2 a Roma si terrà la conferenza -  dibattito dal tema “L'Empatia, l'Entanglement e l'Unione con il Tutto”.  

La parola empatia deriva dal greco empatéia, a sua volta composta da en-,"dentro", e pathos, "sofferenza o sentimento, ne deriva, quindi, “sentire dentro”. L’empatia costituisce un modo di comunicare nel quale il ricevente mette in secondo piano il suo modo di percepire la realtà cercando di far risaltare in sé stesso le esperienze e le percezioni dell'interlocutore. È una forma molto profonda di comprensione dell'altro perché si tratta d'immedesimazione negli altrui sentimenti. Ci si sposta da un atteggiamento di mera osservazione esterna (di come l'altro appare all'immaginazione) al come ci si sente interiormente (in quei panni, con quell'esperienza di vita, con quelle origini, cercando di guardare attraverso i suoi occhi). Essere empatici

significa condividere le emozioni di chi ci sta vicino. E’ un sentimento istintivo presente in tutti noi, anche se ciascuno è sensibile a suo modo nei confronti degli altri. Qualcuno può commuoversi di fronte alla sofferenza altrui, altri arrivano ad immedesimarsi con la persona in questione, altri ancora sentono perfettamente quello che l’altro prova pur non avendo sperimentato in prima persona la stessa emozione. E’ uno sforzo continuo, quello di comprendere immagini, pensieri, emozioni, sensazioni e sentimenti di chi ci sta attorno, ma è ciò che ci permette di avere una conoscenza diretta e di prima mano delle persone con cui abbiamo a che fare.

Il fenomeno dell' Entanglement rappresenta l'aspetto più sconvolgente mai scoperto dalla fisica quantistica odierna e sembra coinvolgere non solo le particelle elementari, ma anche il mondo macroscopico e psichico. Un unico meccanismo fisico sincronico sembra unire tra loro tutti questi fenomeni, dove particelle, materia e coscienza si fondono in una sola realtà olografica, rendendo concreti e spiegabili fenomeni come la telepatia, il teletrasporto, la precognizione, la visione remota e la psicocinesi.

Il Presidente dell’associazione Movimento d'Agape Federico Cenci sarà il moderatore della conferenza, mentre come relatori ci saranno la Dott.ssa Antonella Vannini Psicoterapeuta e ipnositerapeuta e il Dott. Ulisse Di Corpo Psicologo, statistico e scrittore, entrambi promotori della teoria della Sintropia.

Traduttore

Letture Consigliate

   

Pagina Facebook

Contatore Visite

390244
oggioggi130
IeriIeri352
Questa SettimanaQuesta Settimana1419
Questo MeseQuesto Mese5649
TotaliTotali390244