Concerto Natale 2018

      




Viaggi Sociali del MDA

        

Soci Sostenitori

  

Servizi

Il "walking", l'arte di camminare veloce

Tenersi in forma camminando all’aria aperta, divertirsi e trascorrere qualche ora in compagnia degli amici e, perché no, degli atletici nipoti. Il walking, termine inglese che indica il perfezionamento del camminare, è uno sport che, per i suoi benefici, si addice soprattutto agli over anta o alle persone che hanno addosso molti chili. Infatti migliora l’umore e ristabilisce i valori della pressione sanguigna e del colesterolo. Nei soggetti che hanno una leggera ipertensione, un programma di dieta ed esercizio fisico possono essere sufficienti. Alla base ci deve essere un unico obiettivo: modificare lo stile di vita. Passare a una vita attiva, avvicinarsi quindi a un’attività fisica, e seguire una dieta iposodica sono solo alcuni dei comportamenti preventivi da inculcare anche nei più giovani.

I benefici del walking Camminando per un’ora, ad una velocità di 5 km l’ora, si possono consumare anche fino a 262 calorie ma, per ottenere risultati importanti, è necessario essere costanti e regolari. La camminata a passo sostenuto consente anche di migliorare l’umore: il corpo, infatti, rilascia le sostanze capaci di eliminare stress e ansie. Applicandosi con regolarità, si riesce anche ad armonizzare il battito del cuore, a regolarizzare il respiro, e si ristabiliscono i valori della pressione sanguigna e del colesterolo, in virtù del consumo di grassi. In base all’età degli sportivi, gli esperti consigliano, in ogni caso, di sottoporsi a una visita medica periodica.

Traduttore

Letture Consigliate

    

Pagina Facebook

Contatore Visite

709605
oggioggi753
IeriIeri824
Questa SettimanaQuesta Settimana753
Questo MeseQuesto Mese2395
TotaliTotali709605