Concerto Natale 2015

     




Viaggiamo insieme

        

Soci Sostenitori

Servizi

Come depurarsi dai metalli pesanti

I metalli tossici sono sostanze inquinanti che penetrano in maniera insidiosa nel nostro organismo attraverso cibi, bevande, aria, acqua, cosmetici, farmaci, vestiti, vernici e oggetti di uso. Sono pericolosi perché tendono a bioaccumularsi: tendono cioè ad aumentare la propria concentrazione in un organismo biologico. Si accumulano lentamente e progressivamente nelle ossa, nel fegato, nei reni, nei tessuti connettivi, nel cervello e in altri organi. Il nostro organismo non riesce, con i normali processi detossinanti, a rimuoverli. Senza l’ausilio di sostanze chelanti, capaci di legarsi al metallo e di trasportarlo all’esterno dell’organismo, permangono per decenni e rappresentano un serio pericolo per la salute.

Leggi tutto...

10 motivi per bere al mattino acqua tiepida e limone

Al mattino appena svegli e a digiuno proviamo a iniziare bevendo una tazza di acqua tiepida e limone, elementi semplici ma benefici. Il succo così acido del limone ha la sua principale proprietà proprio nell’ avere nel nostro organismo, un’azione contraria, cioè alcalinizzante. Gli acidi che lo caratterizzano una volta introdotti nell’organismo danno infatti reazione basica, questo perché durante la metabolizzazione l’acido citrico si ossida e i sali che ne derivano danno origine a carbonati e bicarbonati di calcio e potassio che contribuiscono all’alcalinità del sangue. Questi benefici dell’iniziare la giornata con il limone:

1. Rafforza il sistema immunitario: I limoni sono ricchi di vitamina C e di potassio, che stimola le funzioni cerebrali e nervose. Il potassio aiuta anche il controllo della pressione arteriosa.

Leggi tutto...

Bicarbonato e limone: ecco cosa succede mischiandoli insieme

Questo articolo non propone cure.. ma vuole far pensare..sembrerebbe che..

 

l bicarbonato di sodio è uno dei più potenti alcalinizzanti. Otto Heinrich Warburg, premio Nobel nel 1931 per la sua tesi La causa principale e la prevenzione del cancro, ha dichiarato: le cellule tumorali vivono in un ambiente estremamente acido e privo di ossigeno. Le cellule sane vivono in un ambiente alcalino, ossigenato, consentendo il funzionamento normale, privare una cellula del 35% di ossigeno per 48 ore può probabilmente innescare un processo canceroso. Le sostanze acide respingono ossigeno, mentre le sostanze alcaline lo attraggono. Le cellule tumorali sono anaerobiche (non respirano ossigeno) e non possono sopravvivere in presenza di alti livelli di ossigeno. Invece la GLICEMIA sopravvive fino a quando l’ambiente è privo di ossigeno. I tessuti tumorali sono acidi, mentre i tessuti sani sono alcalini, quindi il cancro non sarebbe altro che un meccanismo di difesa che hanno alcune cellule del corpo per sopravvivere in un ambiente privo di ossigeno e alcalinità.

Leggi tutto...

La concezione della malattia nell’antichità

La concezione ebraica antica interpreta la malattia come manifestazione visibile di una trasgressione della Legge ed è strettamente legata alla concezione del peccato. «Nel vocabolario dell’Antico Testamento il rapporto fra sofferenza e male si pone in evidenza come identità. Quel vocabolario, infatti, non possedeva una parola specifica per indicare la “sofferenza”; perciò, definiva come “male” tutto ciò che era sofferenza ». La sofferenza viene intesa come pena inflitta da Dio all’uomo per i suoi peccati e il suo significato è legato all’ordine morale e alla giustizia: «Così dunque, nelle sofferenze inflitte da Dio al popolo eletto è racchiuso un invito della sua misericordia, la quale corregge per condurre alla conversione: “Questi castighi non vengono per la distruzione, ma per la correzione del nostro popolo” [2 Macc. 6, 12]» .

Leggi tutto...

La Pet Therapy

Con il termine pet therapy (in italiano zooterapia) si intende, generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. La pet therapy non è quindi una terapia a sé stante, ma una co-terapia che affianca una terapia tradizionale in corso. Lo psichiatra infantile Boris Levinson fu il primo a coniare il termine di pet-therapy per descrivere l'uso di animali da compagnia nella cura di malattie psichiatriche. Levinson aveva notato come alcuni dei propri pazienti - bambini con serie difficoltà di relazione e di comunicazione interpersonale  stabilissero con sorprendente facilità legami affettivi e cognitivi (connotati da stabilità relazionale) con il proprio cane. L'animale aveva la funzione di 'sciogliere il ghiaccio' (aprire al social bond interspecifico), aiutando il bambino ad abbassare le proprie barriere emotive, fornendo un'interessante spunto di comunicazione tra paziente e terapista, e dimostrando l'esistenza nel paziente di un attivo processo di inibizione di capacità relazionali, che poteva essere in qualche modo lenito.

Leggi tutto...

Come difendersi dalle onde elettromagnetiche

Sulla base di un articolo pubblicato anni fa sul “Corriere della Salute”, scritto da Angelo de’ Micheli, è stato realizzato un piccolo prototipo di sistema per neutralizzare nocive onde elettromagnetiche a breve distanza. L’articolo in questione diceva:

Siamo circondati dallo “smog” elettromagnetico: telefoni cellulari, forni a microonde, televisori, monitor di computer, lampade al neon sono tutte fonti di deboli onde elettromagnetiche.  Ma sarebbe sufficiente tenere in tasca della grafite, in pratica della polvere di matita temperata, per avere sempre con noi un valido “antidoto” contro i possibili effetti nocivi di queste emissioni (cefalea, astenia, debolezza, depressione). L’ideale, anzi, sarebbe mettere la grafite in una provetta di vetro a contatto con la pelle.

Leggi tutto...

Traduttore

Letture Consigliate

   

Pagina Facebook

Contatore Visite

402453
oggioggi36
IeriIeri211
Questa SettimanaQuesta Settimana36
Questo MeseQuesto Mese3606
TotaliTotali402453