Concerto Natale 2017

     




Viaggi Sociali del MDA

        

Soci Sostenitori

 

Servizi

Nel 1931 lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta sulla causa primaria del cancro.

Pochissime persone in tutto il mondo lo sanno, perché questo fatto è nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare. Nel 1931 lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta sulla causa primaria di cancro. Proprio così. Ha trovato la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel. Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico. Perché? Poiché sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido. (Nel caso di inattività, per una cattiva ossigenazione delle cellule). L’acidosi cellulare causa l’espulsione dell’ossigeno. La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.

Leggi tutto...

Il "walking", l'arte di camminare veloce

Tenersi in forma camminando all’aria aperta, divertirsi e trascorrere qualche ora in compagnia degli amici e, perché no, degli atletici nipoti. Il walking, termine inglese che indica il perfezionamento del camminare, è uno sport che, per i suoi benefici, si addice soprattutto agli over anta o alle persone che hanno addosso molti chili. Infatti migliora l’umore e ristabilisce i valori della pressione sanguigna e del colesterolo. Nei soggetti che hanno una leggera ipertensione, un programma di dieta ed esercizio fisico possono essere sufficienti. Alla base ci deve essere un unico obiettivo: modificare lo stile di vita. Passare a una vita attiva, avvicinarsi quindi a un’attività fisica, e seguire una dieta iposodica sono solo alcuni dei comportamenti preventivi da inculcare anche nei più giovani.

Leggi tutto...

Con una dieta vegetariana si vive più a lungo

Seguire una dieta vegetariana allunga la vita. A dimostrarlo è uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine da un gruppo di ricercatori guidato da Michael Orlich della Loma Linda University (Usa) che ha coinvolto più di 70 mila fra uomini e donne. Sulla base delle risposte fornite a un questionario specifico i partecipanti sono stati divisi in cinque gruppi: non vegetariani, semi-vegetariani, pesco-vegetariani (che escludono la carne, ma mangiano pesce e frutti di mare), latto-ovo-vegetariani (che mangiano anche latticini e uova) e vegani (che escludono tutti i prodotti di origine animale).

Leggi tutto...

Una risata può avere lo stesso effetto di un antidolorifico - di Federico Cenci

« Una risata può avere lo stesso effetto di un antidolorifico: entrambi agiscono sul sistema nervoso anestetizzandolo e convincendo il paziente che il dolore non ci sia ». Patch Adams

La proprietà terapeutica della risata veniva già applicata da Angelo Paoli (1642-1720), sacerdote carmelitano, che si travestiva da buffone e si truccava per far sorridere i malati già prima del medico Patch Adams. La clownterapia oggi ampiamente nota grazie al film “Patch Adams” ( successo cinematografico di Robin Williams) ha definitivamente consacrato le proprietà terapeutiche della risata al grande pubblico. Efficace per migliorare lo stato psicologico dei pazienti, li aiuta ad affrontare con spirito positivo le terapie mediche e la degenza, contribuendo anche a distendere notevolmente il rapporto con il personale medico.

Leggi tutto...

Meditazione: un segreto in piena vista

Se vi dicessi che posso farvi diventare più intelligenti, migliorare la struttura del vostro cervello, ridurre i vostri livelli di stress, farvi sentire meglio, aiutarvi a concentrarvi di più, farvi dormire sonni più profondi, farvi avere un sistema immunitario più efficiente e diventare amanti migliori, riuscirei a catturare la vostra attenzione? Se vi dicessi che potreste ottenere tutto ciò per costi irrisori e che vi richiederebbe solo pochi minuti del vostro tempo al giorno, sareste interessato? O pensereste che sono un artista dell’imbroglio che vi sta spillando soldi con affermazioni al limite dell’oltraggioso? 

Leggi tutto...

Le emozioni agiscono sul sistema immunitario e sul benessere psicofisico

Il centro magnetico del cuore

Le emozioni umane agiscono sul sistema immunitario e sul benessere psico-fisico dell'individuo, modificando il DNA che a sua volta modifica la materia, il mondo fisico. Nel 1991 è stato istituito un ente denominato Institute of HearthMath con il preciso scopo di esplorare il potere che le emozioni esercitano sul corpo umano e il ruolo che quelle stesse emozioni potrebbero avere nel mondo. In particolare l'istituto HearthMath ha scelto di concentrare le ricerche sulla localizzazione nel corpo fisico della fonte probabile delle nostre emozioni e sentimenti: il cuore umano.

Leggi tutto...

Traduttore

Letture Consigliate

    

Pagina Facebook

Contatore Visite

413883
oggioggi41
IeriIeri181
Questa SettimanaQuesta Settimana1384
Questo MeseQuesto Mese3948
TotaliTotali413883