Concerto Natale 2017

     




Viaggi Sociali del MDA

        

Soci Sostenitori

 

Servizi

Segui le 5 leggi spirituali e arriverà l'Amore

Il punto fondamentale è che tutto è collegato. Nulla di quello che ci arriva nella vita, arriva per caso.

Cosa serve per facilitare l'arrivo di una storia importante, per incontrare l'anima gemella? Puntare sull'affinità di coppia è fondamentale ma poi bisogna saper riconoscere e mantenere il contatto, far crescere la relazione. Dalla tradizione spirituale, alcuni insegnamenti utili anche in amore. Forse qualcuno di voi ha letto il libro di Deepak Choopra "Le sette leggi spirituali del successo". No, certo, non si parla in questo caso di anima gemella ma di successo lavorativo e complessivo. Choopra è un celeberrimo autore di altrettanto noti testi che fanno riferimento alla tradizione e alla spiritualità di matrice orientale. Non è tutto:

abbiamo un grande potenziale, se siamo sulla scia del nostro vero dharma (cioè del senso, della ragione della nostra vita) tutto fluisce più spontaneamente e con abbondanza. Inoltre la consapevolezza e il desiderio sono potenti strumenti per andare nella direzione voluta. Naturalmente tutto questo si applica ad ogni campo, ad ogni settore della nostra vita. Ampliando quindi il campo di azione, in modo particolare alla ricerca dell'anima gemella, cioè alla nostra ricerca di una persona con cui condividere felicemente la nostra prossima vita, ne vengono fuori degli insegnamenti utili. Alcune leggi, applicate infatti in questo senso, ci aiutano e predispongono verso relazioni più autentiche. Ci consentono di vedere il mondo e quindi noi stessi e perciò anche chi incontreremo (l'anima gemella che ci sta aspettando) con occhi pronti a riconoscere, anche con il cuore.


Ecco quindi alcune leggi spirituali da ricordare. Nella vita in generale e in particolare se si vuole incontrare il vero amore: quando si riesce a viverle si diventa un buon "terreno" su cui più facilmente l'amore potrà crescere.

La legge del dare (e del ricevere)

La gratuità del donare è fondamentale in amore. L'amore, di per sè, non chiede nulla ma si bea nel donare. Ecco, è questa attitudine che, per le leggi che regolano il tutto che è collegato, attira e mantiene un partner. Non si tratta naturalmente di donare oggetti, denaro. Quando, piuttosto, un sorriso, un'attenzione, un pensiero, un fiore. Si tratta di pensare a cosa puoi donare all'altro, e poi farlo, senza aspettarti nulla, senza ragionare su cosa l'altra persona dovrebbe portarti. Parlare di sè, raccontarsi, e includere l'altra persona. Donare pezzi di sè, regalare pensieri e sorrisi autentici, tempo autenticamente dedicato. Farà la differenza, rispetto a chi manda invece messaggi in modo "meccanico" e meno personale.

La legge del Karma 

Si potrebbe dire: chi la fa l'aspetti. Quello che si fa agli altri, prima o poi ritorna. Sembra una minaccia, a prima vista. In realtà è solo la vita. Però, è bene sapere che se le conseguenze nefaste di comportamenti nefasti si potrebbero manifestare in questa ma anche in altre vite, fare del bene fa bene innanzitutto a noi stessi. E poi crea un clima migliore intorno: il che ha indiretti benefici positivi sia su noi stessi che sugli altri. Insomma è un circolo virtuoso.

La legge del minimo sforzo

C'è una cosa che va accettata e presa per quel che è: la realtà. Non si può cambiare un'altra persona (potrà farlo, eventualmente, solo lei e per sua volontà). Non si devono idealizzare le cose. E soprattutto non bisogna forzarle. "Come si dice per il maestro, che arrivi quando l'allievo è pronto, così vale nelle relazioni. Quel che arriva, che si incontra (veramente, su un piano profondo) è qualcosa che ci fa da specchio. Quel che si vede può piacerci, e va bene così; oppure no, e va bene così perchè ci dà la direzione in cui sviluppare il nostro lavoro personale".

La legge dell'attrazione

Chi vuole, fortissimamente vuole, è focalizzato solo sull'obiettivo... alla fine attira a sè quello che desidera. Se non succede niente, vuol dire che - da qualche parte - ci sono delle nostre resistenze. Se si mette in dubbio il raggiungimento, è più probabile che non ci sarà il successo: indirettamente con i nostri atti lo renderemo impossibile. Non si dà troppo peso se si conoscono persone e però nessuna - fino a quel momento - ha fatto battere il cuore: perchè si sa che tutto quello che si sta passando è funzionale all'incontro vero. Immaginiamo di volere una casa: per costruirla servirà del tempo, bisogna organizzare il cantiere, reperire il materiale, assoldare la mano d'opera, ci saranno contrattempi ma... tutto questo porterà alla fine ad avere una casa. Tutto insomma è funzionale al risultato finale.

La legge del distacco

Il distacco che qui si intende è l'equilibrio del cuore; quello rappresentato dal quarto chakra che, nella tradizione orientale, rappresenta il ponte tra la parte materiale e la parte spirituale e la capacità di non essere completamente colpito. E' cioè il sapere stare nel presente, senza aspettative, con il giusto livello di coinvolgimento ma senza dipendenza. E' l'attitudine che ti fa stare bene con il fluire della vita, con le cose che accadono: prendendo il meglio di ogni aspetto, traendo insegnamento da ogni situazione piacevole o no. "Nella ricerca dell'anima gemella significa stare senza aspettative, uscire dai propri modelli di partner ideale per accogliere quello che la vita ci offre. Vuol dire accogliere con occhi nuovi e aperti, lasciarsi sorprendere e lasciare che la vita tessa le sue trame, anche per il nostro amore, con il nostro contributo (anche da noi si dice: aiutati, chè il Cielo ti aiuta)".

Fonte: http://www.parship.it/

Traduttore

Letture Consigliate

    

Pagina Facebook

Contatore Visite

425073
oggioggi24
IeriIeri147
Questa SettimanaQuesta Settimana602
Questo MeseQuesto Mese2737
TotaliTotali425073